Armando Gabrielli "Il fenomeno di Raynaud e le malattie del tessuto connettivo" - 21 Febbraio 2013 ore 13.00

  • PDF

Armando Gabrielli, Ordinario di Medicina Interna, Università Politecnica delle Marche

 

"Il fenomeno di Raynaud e le malattie del tessuto connettivo"

Negli ultimi 10 anni diversi studi clinici multicentrici sono stati pubblicati avendo come oggetto il fenomeno di Raynaud (FR) primario o associato alle malattie del tessuto connettivo, sclerodermia in particolare.

Nonostante queste pubblicazioni abbiano permesso una migliore comprensione del FR e aperto la strada a nuovi trattamenti, la sua patogenesi rimane complessa, legata ad anomalie della parete vascolare e dei meccanismi neurali di controllo del tono vascolare e a fattori intravascolari. Da questo punto di vista, importanti sono considerati l’ ossido nitrico, l’endotelina 1, i recettori alfa-adrenergici, i segnali molecolari intracellulari a livello delle cellule muscolari liscie, lo stress ossidativo e l’attivazione piastrinica.

Sul versante clinico, molto importante l’acquisizione del ruolo predittivo degli autoanticorpi sierici e delle anomalie capillaroscop   iche per il successivo sviluppo della sclerodermia.

Si spera che queste informazioni possano tradursi in una diagnosi precoce ed una terapia più efficace.

EVENTI ANNO ACCADEMICO IN CORSO