Conferenze

  • PDF

Il Consiglio Direttivo, che ha la responsabilità delle scelte culturali dell'Accademia, realizza ogni anno un programma di alta divulgazione scientifica articolato in Conferenze e Riunioni Scientifihce. Le tamiche da dibattere vengono identificate tra quelle di particolare attualità sulla base della loro prospettica, o già attuale, rilevanza al fine dell'identificazione dei meccanismi patogenetici, della diagnosi e della terapia di condizioni morbose. Il programma è distribuito in modo equilibrato tra i vari settori delle scienze biomediche e particolare attenzione è posta alle novità biotecnologiche e al loro potenziale impatto.

Nelle Conferenze la trattazione degli argomenti selezionati è affidata ad oratori italiani e stranieri di alta qualificazione, protagonisti di prima linea nell'ambito dell'argomento trattato. Ampio spazio viene riservato alla discussione dei dati presentati. Le conferenze dell'Accademia Medica di Roma sono divenute una primaria occasione d'incontro, apprezzata ed attesa da studenti, specializzandi, dottorandi, ricercatori di base e clinici afferenti ad istituzioni universitarie e ospedaliere così come ad altre istituzioni cliniche e di ricerca biomedica cittadine.

Le Riunioni Scientifiche, in genere nel numero di 4-5 per anno, consentono ai giovani ricercatori delle scuole romane di presentare i risultati delle loro ricerche più recenti ed hanno anche il fine di stimolare il dibattito e le interazioni scientifiche tra i vari gruppi di ricerca afferenti alle facoltà mediche e agli ospedali romani. Tali occasioni d'incontro sono strutturate in giormate a tema, consistenti in un'esposizione organica multidisciplinare di tipo simposiale su specifiche tematiche, con introduzione dei coordinatori e discussione, ovvero in tavole rotonde per dibattere argomenti controversi di particolare attualità.

Da quest'anno è stato inoltre istituito il Forum della Ricerca al fine di offrire l'opportunità, a singoli o gruppi di giovani scienziati, su loro richiesta, di presentare alla comunità scientifica romana i risultati della loro attività di ricerca.

L'Accademia Medica di Roma si propone infine di svolgere un'opera di qualificata divulgazione scientifica a favore della cittadinanza romana su tematiche biomediche di grande interesse che per la complessità scientifica e le implicazioni cliniche, sociali e etiche, necessitano di essere illustrate al grande pubblico con competenza e professionalità e l'uso di un linguaggio semplice e facilmente comprensibile. Lo sviluppo crescente delle biotecnologie ha infatti creato motivi di interesse, curiosità, ed aspettative da parte dell'opinione pubblica che solo in minima parte sono soddisfatte dai media, che non consentono una diretta partecipazione della spettatore al dibattito.