Gennaro Ciliberto "Implementazione dell’oncologia di precisione: una realtà, non più una teoria" - 10 dicembre 2020 ore 17.00

  • PDF

Gennaro Ciliberto, Direttore Scientifico IRCS Istituto Nazionale Tumori «Regina Elena» di Roma



"Implementazione dell’oncologia di precisione: una realtà, non più una teoria"

L’Oncologia sta attraversando un profondo cambiamento basato sull’acquisizione di informazioni meccanicistiche sullo stato di malattia e l’uso conseguente di terapie mirate (Terapie Personalizzate e di Precisione). La misura più diretta della rivoluzione in atto è la recente introduzione di terapie curative per molti tipi di tumori altrimenti fatali.

Il nuovo paradigma si basa sull’individuazione nei tumori o nelle biopsie liquide di specifiche alterazioni molecolari, cosiddette actionable, che consentono di predire la sensibilità a terapie mirate (targeted therapies) o all’immunoterapia. Tra i vari tipi di alterazione (genomiche, epigenetiche, dell’RNA, delle proteine, del metabolismo, etc) le mutazioni del DNA sono quelle correntemente più utilizzate per orientare la scelta della maggior parte delle nuove terapie (Oncologia Mutazionale), indipendentemente dalla sede del tumore (approccio agnostico).

Si tratta di un cambiamento culturale epocale, che avrà effetti significativi sulla salute dei nostri pazienti e sulla organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale. È però un processo complesso, che richiede non solo un aggiornamento radicale della scienza medica, ma anche un governo razionale dei nuovi strumenti disponibili, delle procedure diagnostiche, come ad esempio la routinaria profilazione genomica, la gestione dei dati o l’accesso ai nuovi farmaci oncologici.

La possibilità di usufruire di questa innovazione è ovviamente un diritto dei nostri pazienti, mentre la qualità dei nuovi trattamenti, l’equità ed omogeneità dell’accesso sono un nostro dovere, anche se l’implementazione di queste misure richiederà una valutazione attenta di efficacia e sostenibilità.

In molte Istituzioni nazionali ed internazionali ed in alcune Regioni, sono state definite le caratteristiche, la composizione ed i compiti di questa nuova struttura di governo clinico che viene chiamata Molecular Tumor Board (MTB). Nel mio intervento parlerò dell’importanza degli MTB nella corretta gestione del paziente oncologico e dell’esperienza degli ultimi due anni del MTB dell’Istituto Tumori Regina Elena dal momento della sua istituzione ad oggi.



 

Le conferenze si terranno via streaming tramite la piattaforma Zoom utilizzando il seguente link

https://us02web.zoom.us/j/9059862965?pwd=bXBSMFpaYU5mWkFudXV6NzdVdGRuQT09

o inserendo i seguenti Meeting ID: 905 986 2965 e Passcode: accademia



EVENTI ANNO ACCADEMICO IN CORSO